Novità, Partnership  Riflessioni  Records - Novità Musica & Dischi  Records - Hits & Charts  For Brands - Portfolio  Live - Spettacoli & Eventi  Breaking Beat Italia 

 

La Prima Estate del Mondo #4 Alternativa #96 Tutti i Generi - iTunes Italia

Data di pubblicazione 30/05/2020


29 Maggio 2020. L'esordio della Prima Estate nel Mondo conquista la iTunes Top 100 Italy sia nella classifica "Alternative" che nella top 100 di tutti i generi.

Nei Mondi Nuovi, il concept album di Gerolamo Sacco, la Prima Estate del Mondo è la traccia numero sette, ed esce oggi come singolo, settimo singolo estratto dall'album, in una nuova speciale versione 2020. La Prima Estate del Mondo è l'estate che il protagonista della storia immagina dopo essersi perso nello spazio infinito: nell'oscurità in cui è immerso vede all'improvviso una luce di un mondo e la prima cosa che immagina di vedere è una nuova estate. Un'estate aliena, visioni straordinarie di spiagge con due soli danzanti a ritmo di tamburi, velieri che solcano onde alte come muri, ma con emozioni assolutamente terrestri. Il brano parte lento, con una gioia malinconica quasi immobile, e cresce continuamente. Un lungo break che, al suo culmine, esplode e scarica adrenalina pura, con tanta voglia di ballare e di sorridere.

Sognare l'estate dopo un lungo viaggio, o un lungo periodo di solitudine, si può dire non esser un più tema esclusivo dei Mondi Nuovi di Gerolamo Sacco, cantautore visionario, perchè l'analogia tra la situazione in cui si trova il protagonista della storia e quella che si è creata nel corso di questo 2020 ci è parsa sorprendente. Forse il lockdown non ha il fascino del viaggio spaziale, ma proprio in questi giorni stiamo sognando e desiderando l'estate come forse non abbiamo mai fatto, proprio come se venissimo tutti da un lungo viaggio nello spazio; un viaggio di solitudine, pensieri e riflessioni, che ci accomuna al protagonista dei Mondi Nuovi.

Per l'occasione, singolo e lancio in radio in Italia, l'arrangiamento è stato completamente ricostruito rispetto alla versione dell'album, che ha una groove tipicamente rock: qui Gerolamo mette la sua firma anche come producer, cambiando genere al brano senza cambiarne il mood, creando una escalation che ci porta ad un finale tutto da ballare. Registrato e prodotto negli studi Miraloop, la “Prima Estate del Mondo” diventa un unicum nella discografia indipendente italiana: un brano che comincia “alla Battiato” e si trasforma in un inno progressive che ricalca le sonorità dei festival a Ibiza: un'esplosione travolgente e ipnotica, con una viola e un sintetizzatore che ci raccontano malinconie, gioie e meraviglie di un tramonto su un altro pianeta. Che forse è quello su cui viviamo.