Records - Novità Musica & Dischi

IFPI Digital Music Report 2012. La fine del vecchio mondo

Di Staff
Data di pubblicazione 06/09/2012


Ed eccoci come ogni anno con l'articolo dedicato all'annual digital music report di IFPI. Un modo per tenervi al corrente della situazione del consumo musicale dal punto di vista globale. Questo 2012 è stato l'anno in cui il mercato digitale è diventato quello che, probabilmente, sarà nei prossimi anni a venire.

La CEO di IFPI ammonisce: le case discografiche stanno cavalcando il successo musicale non grazie al digitale, ma "nonostante". Cosa significa? Semplice: significa che il digitale espande i consumi ma non crea nuove frontiere di pubblico. Sarà infatti questo l'anno in cui tutto l'ambiente in cui Miraloop è nata e ha potuto farsi le ossa, finisce per sempre. Sarà anche questo l'anno in cui le major ritornano a giocare il loro ruolo. E sarà anche l'anno dove, per coincidenza, esplode lo streaming.

Paradossalmente, e se leggete l'introduzione di Frances Moore capite che non è un caso, per noi è stato anche il primo anno in cui siamo entrati, dopo 3 anni e mezzo di battaglie su mixer e sequencer, in una classifica internazionale. Ma allo stesso tempo un disco major come LMFAO sale a 10 milioni di copie vendute. Il mondo è finito amici. Buona lettura:

http://www.ifpi.org/content/library/DMR2012.pdf